Dove assistere ad opere e balletti

Dove assistere ad opere e balletti

Arricchite il vostro soggiorno nella Repubblica Ceca con un'esperienza insolita assistendo a spettacoli di opera o balletto a teatro!

HomeNovitàDove assistere ad opere e balletti
Opera e balletto sono generi che in Europa si sono sviluppati nel corso dei secoli e sono ancora molto popolari. Il vantaggio per lo spettatore è che né l'opera né il balletto richiedono la conoscenza della lingua in cui viene presentato lo spettacolo. Il balletto è una danza emotiva senza testi e l'opera di solito rimane nella lingua originale del libretto, con i sottotitoli riportati da qualche parte. In Repubblica Ceca, gli spettacoli si svolgono principalmente in lingua ceca e inglese, pertanto, qualunque lingua parliate, in Repubblica Ceca potete mettervi il vestito da sera e andare a teatro! Ma dove?

Praga – la capitale dei teatri

Praga sono presenti decine di teatri; tuttavia, le opere e i balletti sono rappresentati solo in alcuni di essi, in quanto sono generi molto impegnativi per il numero di attori, ballerini, cantanti, cori, musicisti e altre persone che contribuiscono all'allestimento degli spettacoli. A volte sono necessarie più di cento persone. Uno dei simboli dell'identità nazionale è il Teatro Nazionale che, attraverso i suoi vari palcoscenici (Teatro Nazionale, Teatro degli Stati, Nuovo edificio, Opera di Stato), presenta sia opere liriche tradizionali come le Nozze di Figaro, Carmen, Fidelio, La sposa venduta e l'Aida, che opere moderne.

Apertura dell'Opera di Stato

Nel gennaio del 2020, alla fine dei lavori di ristrutturazione, si riaprirà l'edificio dell'Opera di Stato, situato nelle vicinanze della stazione ferroviaria centrale di Praga e di piazza San Venceslao. Qui, l'opera e il balletto sono di casa. L'edificio fu aperto per la prima volta il 5 gennaio 1888 ed è un meraviglioso esempio dello stile neobarocco della fine del XIX secolo. La ristrutturazione a cui è stato sottoposto l'edificio negli ultimi anni ha interessato quasi ogni suo angolo. Sono state installate nuove apparecchiature per il palcoscenico, tra cui un'eccezionale piattaforma girevole, mentre al secondo piano sotterraneo è stata creata una sala prove moderna e sono state rinnovate le sale da ballo, dell'orchestra e del coro e i locali per gli artisti. Per gli spettatori sono pronte nuove poltroncine e gli affreschi e dipinti murali sono stati restaurati.

Dopo 3 anni di ristrutturazione ed esattamente 132 anni dopo la sua prima apertura, l'Opera di Stato riaprirà domenica 5 gennaio 2020 con una serata spettacolare intitolata L'evoluzione nel tempo dell'opera di Stato (1888–2018). Il concerto di gala accompagnerà gli spettatori attraverso la storia gloriosa delle quattro ensemble lirici locali. I solisti di spicco dell'Opera del Teatro Nazionale e ospiti cechi e internazionali si esibiranno sotto la direzione di Karel-Heinz Steffens, direttore musicale dell'Opera di Stato. Durante la serata, ascolterete opere di Janáček, Smetana, Puccini, Mozart e Wagner.

Da gennaio, torneranno sul palcoscenico locale opere come La Traviata, Madama Butterfly e il balletto Timeless. Questo spettacolo è composto da tre coreografie, il cui comune denominatore è il rispetto della forma perfetta della danza, la bellezza e la purezza delle linee, senza dimenticare l'esperienza dello straordinario teatro di danza contemporaneo. Nel mese di maggio del 2020, il Balletto del Teatro Nazionale presenterà la prima dello spettacolo La bella addormentata nel bosco di Pëtr Il'ič Čajkovskij. Nel mese di aprile sarà invece presentata la prima dell'opera Re Ruggero di Karol Szymanowski.

Teatro Nazionale di Brno

La scena dell'opera e del balletto di Brno, nella Moravia meridionale, appartiene al Teatro Nazionale di Brno. La maggior parte degli spettacoli si svolge al Teatro Janáček, non lontano dal centro città, che è stato costruito nel 1965 e restaurato di recente. Il repertorio del Teatro Janáček comprende opere e balletti classici di importanti compositori internazionali (La signora delle camelie, Black and White, Aida, Tosca, La dama di picche). Il programma include anche opere di compositori cechi, in particolare di Leoš Janáček e Bohuslav Martinů.

Teatro nazionale della Moravia-Slesia ad Ostrava

Anche se vi recate nel nord della Moravia potrete assisteread opere e balletti. La compagnia professionale di opera e balletto di Ostrava ha sede da più di 100 anni all'interno del Teatro nazionale della Moravia-Slesia. Il Teatro di Antonín Dvořák, situato nel centro della città, funge da scena locale. Occasionalmente, alcune opere da camera vengono presentate nel Teatro di Jiří Myron, che si trova proprio dietro la cattedrale di Ostrava ed è stato ristrutturato di recente. E a che cosa potete assistere qui? Sta riscuotendo molti consensi dalla critica la messa in scena di Rossini Cards, un balletto composito che porta il nome dell'omonima coreografia di Mauro Bigonzetti con la musica dei migliori compositori odierni (come Ryuichi Sakamoto e il compianto Johann Johannsson).

Altri palcoscenici della Repubblica Ceca

Gli spettacoli di opera e balletto si possono godere non solo nelle tre più grandi città della Repubblica ceca. Altri palcoscenici sono ad esempio presenti a Plzeň, České Budějovice, Ústí nad Labem, Olomouc e Opava. Ad esempio, il Teatro di J. K. Tyl a Plzeň presenta i suoi spettacoli di opera e balletto su due palcoscenici, sia nel Grande Teatro, che è l'edificio tradizionale del teatro sorto circa 100 anni fa, sia nella Nuova Scena, il più recente teatro della Repubblica Ceca, aperto solo nel 2014.