Il celebre Barocco praghese

Il celebre Barocco praghese

Il Barocco è ciò che rende unica Praga. Basta una breve passeggiata per capire perché.

HomeNovitàIl celebre Barocco praghese
Il Barocco e Praga sono un connubio che attrae nella Repubblica Ceca i visitatori di tutto il mondo. Questo stile architettonico ricco di emozioni, di drammi e di splendore decorativo ha impresso (fortunatamente) all'aspetto della città sulla Moldava un’impronta indelebile. Lo troverete nelle chiese, nei palazzi e nelle case borghesi cui gli architetti barocchi hanno lasciato in dote una bellezza unica che risplende, seduce e non vi lascia più. In poche parole il Barocco è l’anima di Praga.

Il Nuovo Mondo e Hradčany

Vale la pena iniziare il viaggio alla scoperta del Barocco di Praga là dove il normale turista arriva assai di rado. Voi invece, grazie all’articolo che state leggendo, scoprirete il quartiere grazioso e pittoresco chiamato il Nuovo Mondo, che si trova vicino al Castello di Praga. Nonostante la gente del posto spesso lo consideri la zona più bella di Praga, qui non incontrerete troppi turisti. Si nasconde infatti tra vicoli contorti, e piccole case medievali. Uno dei gioielli barocchi del posto è la casa Al Grappolo d’oro, che rammenta un piccolo palazzo.

Dal Nuovo Mondo si arriva velocemente a piazza Loretánské náměstí, dove si trovano due importanti edifici barocchi. Il maggiore è Palazzo Černín, il più antico, invece, è Loreto, il complesso con la Santa Casa circondata da chiostri e la chiesa della Natività del Signore, con il celebre carillon di campane, fondato nel 1626. Pochi però sanno che la facciata barocca fu realizzata quasi cent’anni più tardi. Suo autore fu il famoso architetto barocco Kryštof Dientzenhofer, insieme al  figlio Kilián Ignác.

Da piazza Loretánské náměstí si arriva in pochi passi a piazza Hradčanské náměstí, dove troverete la colonna barocca della peste,  il Palazzo dei Granduchi di Toscana e, innanzitutto, il Palazzo Arcivescovile, la residenza degli arcivescovi di Praga e uno dei più importanti edifici barocchi di Praga.

Malá Strana

Dal Castello di Praga potete scendere fino al quartiere di Malá Strana che ospita quella che è probabilmente la maggiore concentrazione di costruzioni barocche di Praga. Il suo simbolo, e forse anche il simbolo dello stile barocco della capitale, è la chiesa di San Nicola. Kilián Ignác Dientzenhofer subentrò al padre Kryštof nella direzione del cantiere. L’elemento che domina l'intero edificio è il campanile, dal quale si gode una vista eccezionale sul nucleo storico della città. All’interno della chiesa scoprirete tutto quello che potete aspettarvi dall’apice del Barocco – un magnifico gioco di luci e d'ombre, affreschi illusori, una ricca decorazione scultorea e una cupola con una lucerna alta quasi 80 m.
 

I giardini ed il Bambin Gesù

L’architettura barocca non si limita agli edifici! Potrete ammirare lo stile barocco anche nella composizione dei giardini. Lo testimonia uno dei più bei giardini barocchi d’Europa – il Giardino Vrtba. Questa è un’oasi di tranquillità in mezzo alla frenesia della grande città, qui avrete modo di provare forti emozioni al cospetto delle statue cariche di emotività di Matyáš Bernard Braun. Non lontano da qui, poi, troverete la chiesa dove risiede il celebre Bambin Gesù di Praga. Un altro luogo degno d'interesse è il più grande palazzo barocco di Praga: il Palazzo Wallenstein, l’opulento edificio, che in quanto a grandezza e arredamento sontuoso all’epoca superò addirittura il Castello di Praga, oggi ospita il Senato della Repubblica Ceca. Il palazzo è aperto al pubblico solo nei fine settimana, ma in compenso l'ingresso è gratuito. Il pubblico può accedere gratuitamente al giardino tutti i giorni. Nell’imponente loggia  d’estate si tengono concerti e altri eventi culturali.

La Città Vecchia

Attraversando il fiume Moldava sul Ponte Carlo, arricchito da trenta statue barocche, arriverete nei vicoli della Città Vecchia. Subito dopo il ponte vi troverete nell’esteso complesso barocco del Clementinum. Quello che un tempo era il collegio dei gesuiti, oggi ospita la Biblioteca nazionale della Repubblica Ceca. Nel 2015 il sondaggio sul popolare web Bored Panda ha decretato che la biblioteca barocca del Clementinum sia la più bella biblioteca barocca del mondo. Che i votanti siano rimasti abbagliati dalla sala con gli affreschi, dagli scaffali ricolmi di antichi libri,  dai molti mappamondi preziosi o dalla splendida combinazione di tutto questo non è importante. L'importante è che, oltre alla biblioteca barocca, possiate visitare anche la Torre astronomica con la vista sul cuore del centro storico di Praga.

Passando davanti al Palazzo Clam-Gallas, costruito secondo il progetto del più importante architetto barocco austriaco, Johann Bernhard Fischer di Erlach arriverete, poi, in Piazza della Città Vecchia, il centro del turismo di Praga. Anche qui si trovano importanti monumenti barocchi da vedere. La Cattedrale di San Nicola (l’omonimia con la chiesa di San Nicola nel quartiere di Malá Strana è casuale e spesso fonte di fraintendimenti) e la Basilica di San Giacomo. Nella sua navata nord soffermatevi davanti alla lapide barocca del conte Jan Václav Vratislav di Mitrovice, considerata la più bella di tutto il paese