Tradizioni e usanze popolari dell'Avvento

Tradizioni e usanze popolari dell'Avvento

Il periodo magico prima del Natale è pieno di usanze interessanti. Scopritele con noi!

Tradizioni e usanze popolari dell'Avvento
Il Natale è una festa molto attesa non solo dai bambini, ma anche dagli adulti. È un periodo di lunghe notti buie, quando l'oscurità è illuminata da migliaia di luci, un periodo di gioiosa attesa e di stati d'animo festosi. Le celebrazioni odierne della nascita di Gesù Cristo sono associate a molte tradizioni che sono influenzate da usanze cristiane e pagane. Quali usanze sono ancora vive in Repubblica Ceca?

Ed ecco l'Avvento

Il periodo dell'Avvento inizia esattamente 4 settimane prima del Natale, quando la gente si prepara per le celebrazioni e quando le decorazioni delle strade e dei negozi si insinuano gradualmente nelle case. Durante la prima domenica di Avvento, molte persone iniziano a decorare le loro case e a preparare i dolci, mentre nelle piazze appaiono i mercatini di Natale o dell'Avvento. Quest’anno, il più grande mercato dell'Avvento della Repubblica Ceca sarà a Praga, in Piazza della Città Vecchia.

Le corone dell'Avvento illuminano ogni casa

Una volta, l’Avvento era un periodo in cui la gente rinunciava alla carne in attesa del Natale. Oggi, poche persone osservano il vero digiuno, però alcune usanze perdurano da secoli. La tradizione dell'Avvento più diffusa tra le famiglie ceche è quella di avere una corona dell'Avvento in casa. Si tratta di una corona composta per lo più da piante sempreverdi, come le conifere o l’edera, e completata da quattro candele. Queste servono per il conto alla rovescia simbolico delle quattro settimane dell'Avvento. Ogni domenica viene sempre accesa un’altra candela. Anche voi potete realizzare una bellissima corona dell'Avvento a casa o acquistarla ai mercatini di Natale.

I rami di Santa Barbara in fiore

Fiori freschi a dicembre? Perché no? In Repubblica Ceca, la raccolta dei rami di Santa Barbara è una tradizione che deriva da una tradizione precristiana. Durante la festa di Santa Barbara, che cade il 4 dicembre, tagliate un ramo di ciliegio, portatelo al caldo di casa vostra, mettetelo in un vaso con acqua e prendetevene cura come un normale fiore reciso. Se il ramo vi fiorisce entro il giorno della Vigilia di Natale, il 24 dicembre, tutti i vostri desideri si avvereranno l'anno successivo. Una volta, i ramoscelli in fiore simboleggiavano la vittoria del sole sull'inverno, poiché fiorivano verso il solstizio d'inverno. Oggi è solo una tradizione bella e profumata.

San Nicola – l’annuncio del Natale

Un'altra tradizione che precede il Natale è la celebrazione della festa di San Nicola. La festa cade il 6 dicembre, ma viene celebrata la sera prima. Un tempo, i giorni non iniziavano allo scoccare della mezzanotte, ma al tramonto. Così, alla sera, le famiglie ceche ricevono la visita di San Nicola, di un angelo e del diavolo. I bambini buoni vengono premiati da San Nicola, mentre quelli cattivi vengono puniti dal diavolo. Ma il diavolo funge solo da deterrente. I bambini ricevono sempre piccoli doni e dolci da San Nicola, che di solito è un parente travestito. Negli ultimi anni, è diventata consuetudine che questi tre esseri ultraterreni facciano il giro non solo delle case, ma anche dei mercatini dell'Avvento o dei centri urbani. La sera del 5 dicembre, dopo il tramonto, potete incontrare dei diavoli che sembrano provenire davvero dall'inferno stesso piuttosto che da una fiaba per bambini. Anche questa tradizione ha le sue radici nel passato, nell’epoca precristiana, quando le porte degli inferi si aprivano in inverno.

Santa Lucia e i suoi travestimenti

Alla vigilia della festa di Santa Lucia, che cade il 13 dicembre, delle figure vestite di bianco chiamate Lucia erano solite far visita alle famiglie. L’aspetto delle Lucie variava leggermente di regione in regione. Alcune erano avvolte in vesti bianche con maschera e becco, mentre altre avevano il viso infarinato o erano vestite di nero. Controllavano le famiglie per assicurarsi che tutto fosse come avrebbe dovuto essere. Oggi, in alcune regioni, come la Boemia meridionale, è più che altro un passatempo per le ragazzine di circa 10 anni, che possono cantare canti di Natale, giocare e forse prendere un po’ in giro i loro genitori.

Vivete le tradizioni in prima persona

Se volete conoscere meglio le usanze popolari dell'Avvento, recatevi ai musei all'aperto. Ad esempio, potete visitare il museo all'aperto di Veselý Kopec, nella Boemia orientale. Il 5 dicembre, qui vi aspetta la fiera Prenatalizia con tradizioni popolari e artigiani. Il 5 dicembre potete anche visitare il museo all'aperto di Rožnov pod Radhoštěm, in Moravia. Durante il pomeriggio, per voi e i vostri figli verrà preparata la tradizionale Serata di San Nicola, il cui programma include la visita del complesso e la distribuzione dei doni da parte di San Nicola! La vera fiera di Natale si tiene a Rožnov nel fine settimana dell'11 e 12 dicembre. Per tutto il giorno, sarà disponibile un’offerta di doni provenienti dalle botteghe di produttori popolari e si terranno dimostrazioni di canti natalizi e sfilate di Lucie e diavoli. Senza dimenticare che tutte le mostre della sezione chiamata Villaggio della Valacchia saranno animate. Vi sembrerà di tornare indietro nel tempo di ben 150 anni.