Scoprite in Repubblica Ceca i luoghi con l’energia positiva che vi ricaricherà le batterie

Scoprite in Repubblica Ceca i luoghi con l’energia positiva che vi ricaricherà le batterie

Vi sentite esausti e avete bisogno di riprendere le forze? I nostri suggerimenti vi indicheranno dei luoghi, già provati da molte persone, in cui vi sentirete meravigliosamente e che vi caricheranno di energia positiva.

Se siete tra coloro che ascoltano la natura e volete scoprire qualcosa di più dei soli monumenti architettonici, qualcosa che non si vede con gli occhi, lasciatevi guidare e il posto stesso vi rivelerà un po’ del suo segreto. Se credete alle cose tra cielo e terra, provate il potere magico della natura!

Da tempi immemorabili gli uomini hanno cercato e trovato nell’ambiente naturale luoghi da cui sentivano irradiare un’energia particolare, a volte positiva e a volte negativa. Le forze positive hanno svolto un ruolo importante nella fondazione di borghi fortificati, di città e di santuari. Alcuni luoghi dei tempi antichi sono stati poi sfruttati dai costruttori di chiese e di cattedrali, altri luoghi si sono conservati in natura. Ma la qualità e il carattere di queste forze possono essere diversi, così come i loro effetti. In un posto si può trovare rigenerazione fisica e in un altro conforto spirituale.

Energia terapeutica dal  cuore delle  montagne e  delle  colline

Con il suo santuario mariano la collina di Hostýn in Moravia orientale è il luogo di pellegrinaggio più visitato in Moravia. All’incirca due secoli prima di Cristo aveva richiamato l’attenzione dei Celti, che vi avevano costruito un vasto borgo fortificato. La basilica dell’Assunzione della Vergine Maria vi era stata costruita nel XVIII secolo. Fino ad oggi non ha perduto nulla della sua forza positiva. Se vi tratterrete un po’, il luogo vi riempirà letteralmente di piacevole energia, fino a sentire una sensazione di caldo e di sollievo.

Una spiccata componente naturale del paesaggio di Mikulov è Svatý kopeček (il Colle Sacro). Sul colle si trovano la chiesa di S. Sebastiano, il campanile e la Via Crucis. E proprio nel luogo del campanile c’è una fonte molto forte di energia dinamica  terrestre: basta venire qui, sedersi o stendersi a terra e lasciare agire questa forza.

La collina Říp è sempre stata l’elemento dominante di una vasta zona circostante e fin dai tempi più antichi le condizioni geologiche assicurano in questo luogo una forte irradiazione dal centro della Terra per un buon raggio all’intorno. Fate la prova toccando con entrambe le mani le pareti della rotonda e forse sentirete delle leggere vibrazioni.

La  forza magica dei  monasteri e  delle  chiese

Lo spazio della chiesa, mai ultimata, di Panenský Týnec nelle Alture Centrali Boeme attira ogni sorta di sensitivi, guaritori, religiosi e artisti. Ma anche le persone meno sensibili percepiscono qui una forte zona positiva, ad esempio provando un senso di formicolio alle estremità. Non dovete temere di non riconoscere i luoghi dotati di energia magica: vi saranno di aiuto i sentieri già battuti e i posti «più toccati» sulle pareti dell’edificio. Negli spazi della chiesa Stanislav Brázda ha misurato una zona positiva numero 8, ovvero la più forte, la più terapeutica, che cancella la depressione e porta buonumore, entusiasmo e gioia di vivere.

Rosa coeli, la Rosa celeste, ha un effetto addirittura magico sugli individui più sensibili. In origine quello che è il più antico monastero femminile moravo di premonstratensi era stato costruito nel 1181 in stile gotico lussemburghese. Oggi ne rimangono solo i muri principali ed alcune volte e l’edificio ha quindi un fascino insolito: invece del soffitto a volta, tra i muri potete ammirare il cielo stellato e se siete di natura sensibile sentirete fluire intorno a voi ondate di energia positiva.

Un luogo molto forte è anche la chiesa dell’Assunzione della Vergine Maria a Neratov, nella vallata del corso superiore del fiume Divoká Orlice. Pur entrando dentro alla chiesa avrete sopra di voi il cielo: la cosa è dovuta all’originale tetto in vetro della chiesa. La tradizione di questo miracoloso luogo di pellegrinaggio era cominciata già in periodo barocco, quando era stata creata la statuetta votiva della Vergine Maria. Con il suo aiuto e con la forza della sorgente locale ben presto erano «miracolosamente» guariti centinaia di pellegrini. Due forti punti di energia positiva si trovano proprio all’interno della chiesa.

La chiesa votiva di Křtiny è uno dei luoghi di pellegrinaggio più antichi. La cappella era stata probabilmente ultimata alla fine degli anni Venti del XVIII secolo. Nel 1728 era stata iniziata la costruzione della chiesa. L’edificio allo stato grezzo era stato ultimato nel 1744, la consacrazione era avvenuta nel 1771. Durante il grande incendio del 1844 erano bruciati tutti i tetti, che erano stati ricostruiti l’anno seguente. Secondo una vecchia storia, in questa valle somministravano il battesimo i santi Cirillo e Metodio e i loro discepoli.

La verità è che l’architetto barocco Santini era molto esperto di teorie mistiche e le aveva applicate anche nelle sue costruzioni. Questo geniale costruttore conosceva la cabala, l’energia dei sistemi numerici e sicuramente sapeva anche sfruttare l’energia dei luoghi. Potrete convincervene in vari suoi altri  edifici quali il monastero di Kladruby, Zelená hora presso Žďár nad Sázavou, la Via Crucis di Jaroměřice presso Jevíčka, la chiesa di S. Venceslao a Zvole e altri ancora.