Le città ceche come porte delle regioni

Le città ceche come porte delle regioni

Venite con noi a fare viaggi interessanti in tutti gli angoli della Repubblica Ceca!

HomeNovitàLe città ceche come porte delle regioni
La Repubblica Ceca non è solo Praga. Scoprite storie interessanti di città che vi accompagneranno in tutta la repubblica da est a ovest per mostrarvi cos’hanno da offrire. Non solo per la sua bellezza mozzafiato creata nei secoli, ma anche grazie alla vita vibrante e all'arte contemporanea.

Praga: un happening senza fine

Il luogo turistico più attraente della Repubblica Ceca? Praga. Qui trascorre le proprie vacanze la stragrande maggioranza dei turisti. Il Castello di Praga e il Ponte Carlo sono stati visti da molti. C'è un motivo per tornare? Ma certo! A poche stazioni di metropolitana dal centro di Praga si trova il quartiere di Holešovice, detto anche Art District, dove si trovano tantissime gallerie, musei, teatri, caffetterie, ristoranti, club musicali, studi creativi e spazi culturali ibridi. In questo quartiere si svolge un happening senza fine. L'atmosfera del luogo ricorda il quartiere Kreuzberg di Berlino e la scena culturale indipendente e le istituzioni ufficiali formano un connubio perfetto. Qui hanno la propria sede, ad esempio, il Centro di arte contemporanea DOX e la Galleria Nazionale, incluso il Palazzo delle Fiere (Veletržní palác). Nelle caffetterie si può pagare con i bitcoin e in diversi spazi alternativi viene offerta la possibilità di assistere a danze sceniche e improvvisazioni musicali. Dove bere un bicchiere di birra fresca se non nei giardini di Letná con la veduta della Città Vecchia?
 

Brno: la Mecca dell'architettura e della gastronomia. Giovane. Viva. Elegante.

Brno si sta sviluppando come nessun'altra città della Repubblica Ceca. Nella città morava hanno la propria sede molte delle principali università ceche ed è ai primi posti tra le città studentesche più famose al mondo. Qui trovate i migliori ristoranti, cocktail bar, birrerie e vinoteche. E le caffetterie? I migliori locali alla moda con baristi che vincono le competizioni mondiali non si trovano a Praga, bensì a Brno! Questa città della Moravia è anche famosa per l'architettura moderna. L'UNESCO tutela solo la villa Tugendhat, anche se, per gli amanti dell'arte della prima metà del XX secolo, è obbligatorio visitare anche le ville Löw-Beer, Stiassni e Jurkovič. Inoltre, in pochi altri posti al mondo sono presenti così tanti edifici funzionalisti.
 

Ostrava: un'aspra bellezza tutta da scoprire

30 anni fa, questa città della Moravia settentrionale era soprannominata Ostrava la nera. La concentrazione di industrie pesanti nel cuore della città non aveva eguali in Repubblica Ceca. Da allora, molte cose sono cambiate, ma lo spirito industriale della città è rimasto. Ad esempio, l'area di Dolní Vítkovice è una delle destinazioni turistiche più visitate al di fuori di Praga. Si tratta della più grande area industriale accessibile della Repubblica Ceca. Durante la visita guidata, qui sarà possibile conoscere l'intero processo tecnologico della produzione del ferro. In un unico luogo si estraeva il carbone e si fondeva il ferro, il tutto a circa un chilometro dalla piazza centrale! Oggi vi si svolgono concerti indimenticabili nell'ambito del festival Colours of Ostrava, che ospita anche le migliori star dei palchi di tutto il mondo.
 

Kutná Hora: puro Medioevo

Circa 70 km a est di Praga si trova il gioiello delle città medievali ceche, Kutná Hora. Una città un tempo superba, che riforniva mezza Europa di argento delle sue miniere. Oggi, questa città in cui ogni pietra risale al Medioevo offre perle quali la Cattedrale di Santa Barbara, che fa parte del patrimonio mondiale dell'UNESCO, il Cortile italiano (Vlašský dvůr) e il monastero di Sedlec, con l'ossario terrificante e affascinante al tempo stesso. E quando vi trovate a Kutná Hora, non dimenticate di visitare il Museo ceco dell'argento, in cui è possibile scendere nel sottosuolo e visitare una miniera d'argento medievale!
 

Litomyšl: le terme magiche per l'anima

La Repubblica Ceca ha diverse città termali famose in tutto il mondo, ma solo una di esse viene detta "Terme per l'anima". Si tratta di Litomyšl, una città della Boemia orientale dove la bellezza del castello rinascimentale e delle case sulla piazza si sposa con edifici moderni e giardini restaurati. A Litomyšl, la vostra anima potrà davvero riposare. Se vi trovate a Litomyšl in estate, non dovete assolutamente perdere il festival di musica classica Smetanova Litomyšl (La Litomyšl di Smetana), che si svolge nel cortile del castello. Bedřich Smetana, celebre compositore ceco, è infatti nato qui nel 1824. Il castello nasconde un altro segreto: un teatro barocco funzionante con quinte e costumi barocchi conservatisi fino ad oggi!
 

Olomouc: la capitale spirituale della Moravia

Pressappoco al centro della Moravia si trova la città medievale di Olomouc, con un numero quasi sorprendente di monumenti religiosi. Secondo Lonely Planet, si tratta di una delle più belle città trascurate dai turisti. Che cosa potete trovare? Ad esempio, la Colonna della peste della Santissima Trinità, monumento dell'UNESCO, il Palazzo dell'Arcivescovado, il Museo dell'Arcidiocesi e la Cattedrale di San Venceslao. Grazie alla sua storia (è sede dell'Arcivescovado locale sin dal Medioevo), Olomouc è piena di bellissimi monumenti di arte gotica, rinascimentale e barocca. Sono tutti da scoprire!
 

Karlovy Vary: un'armonia benefica per il corpo e l'anima

Terme. Sorgenti calde. Festival internazionale del cinema. Porcellana. Cristallo. Tutto questo si trova a Karlovy Vary, una città termale visitata in passato da re, imperatori e altri nobili europei. È inoltre una città incastonata nella valle dei fiumi Ohře e Teplá ed è circondata da bellissimi boschi. Se vi trovate a Karlovy Vary, provate a scoprire i luoghi dei suoi dintorni, come il castello reale di Loket e il castello di Bečov nad Teplou, in cui è possibile vedere il secondo più prezioso monumento storico di tutta la Repubblica Ceca: il reliquiario di San Mauro.

 

Liberec: una città circondata dalle montagne

Quando si dice Liberec, molti cechi pensano alla maestosa montagna Ještěd con l'inconfondibile hotel e la torre della televisione in cima. Liberec è infatti circondata dai Monti Iser, dominati proprio dallo Ještěd. La torre della televisione e l'hotel sono stati costruiti in cima alla montagna negli anni '60 del XX secolo, al culmine del desiderio dell'uomo di esplorare l'universo, pertanto l'architetto che ha progettato l'edificio si è ispirato alle forme cosmiche. L'edificio è davvero inconfondibile ed è un bene che gli interni stiano lentamente tornando ad avere l'aspetto di 50 anni fa. Tuttavia, Liberec non è solo Ještěd. Le montagne dei dintorni offrono eccellenti stazioni sciistiche. Non lontano da qui si trovano anche i migliori percorsi per lo sci di fondo della Repubblica Ceca.
 
n-cities-gateways-to-regions-1