Consigli per trascorrere l'estate sulle montagne ceche

Consigli per trascorrere l'estate sulle montagne ceche

La Repubblica Ceca offre agli amanti della montagna e delle esperienze nella natura una vasta gamma di possibilità. Dove andare, allora?

HomeNovitàConsigli per trascorrere l'estate sulle montagne ceche
L'estate in Repubblica Ceca è tradizionalmente nel segno delle vacanze in montagna. Dai Monti dei Giganti alla Selva Boema, dai Monti Metalliferi ai Monti Beschidi, i nuovi visitatori sono benvenuti ovunque. E le strutture si stanno preparando per la principale stagione estiva e le vacanze. Potrete scoprire la bellezza della natura in bicicletta o a piedi, ma non esitate ad approfittare di alcune delle attrazioni che vi aspettano, che si tratti di una torre panoramica o di una pista da bob.

La mastodontica pista da bob di Dolní Morava

Il resort di montagna di Dolní Morava è famoso per le attrazioni che offre. L'intera struttura si trova al confine tra la Boemia orientale e la Moravia, non lontano dalla frontiera con la Polonia. Sopra il resort si erge fino ad un'altezza di 55 metri il celebre "Sentiero tra le nuvole" (Stezka v oblacích). Questa volta, però, non vi invitiamo a scalare le altezze del cielo, ma a visitare la mastodontica pista da bob. Salite sul bob, allacciatevi le cinture e, mentre vi avvicinate ai nastri di partenza, godetevi un percorso rilassante con le vedute del paesaggio circostante. Preparatevi infine ad una discesa meravigliosa lungo uno pista tortuosa che vi farà vivere un'esperienza tanto grande quanto consentito dalla vostra velocità. La pista da bob ha un dislivello superiore a 364 metri. Si devono superare 25 curve fulminee, una rotazione di 360 gradi a 12 metri dal suolo, un nodo a forma di otto, un tunnel sotterraneo e 4 salti fantastici sui sentieri del bosco. La pista è la più lunga della Repubblica Ceca e la seconda più lunga d'Europa. Durante la discesa, si percorrono circa 4 km. I bob sono biposto, ma i maggiori di 8 anni possono scendere da soli. Buon divertimento!

Impianto di risalita di Lipno

Lipno, nella Boemia meridionale, è conosciuto soprattutto per gli sport invernali. Ma questa bella parte della Boemia meridionale ha molto da offrire anche in estate, quando l'impianto di risalita del Bikepark Lipno è aperto per escursionisti e ciclisti. Fatevi trasportare comodamente fino alla cima del Kramolín e godetevi la bella veduta del lago artificiale di Lipno, della Selva Boema e dei Monti Gratzen. La veduta dal Sentiero sulle chiome degli alberi è assolutamente unica. Per i ciclisti è presente una pista ciclabile fuori strada per famiglie, mentre gli escursionisti potranno percorrere un rilassante sentiero panoramico con veduta dei Monti Gratzen e del bacino di Třeboň. Lipno offre tante attività sportive e di intrattenimento. Chi ama un po' di adrenalina può visitare il percorso ad alta fune o le 2 piste da bob.



Torre panoramica di Velká Deštná sui Monti Orlické

Nel 2019 è stata aperta la nuova torre panoramica dei Monti Orlické, nella Boemia orientale, in particolare a Velka Deštná. La torre panoramica si erge sulla montagna più alta dei Monti Orlické (1115 m) e il panorama è letteralmente fantastico. La torre panoramica di Velká Deštná è alta 19 metri ed è dotata di una struttura in acciaio splendidamente completata da pannelli di legno. Offre ai visitatori una veduta mozzafiato della regione di Rychnov, dei Monti Tavola e Bystrzyckie in Polonia e dei monti cechi Králický Sněžník, Monti dei Giganti e Ještěd. Questa torre panoramica è stata eletta la più bella del 2019 e si può raggiungere a piedi o in bicicletta.

Per il nuovo sentiero della Svizzera boema anche in sedia a rotelle

Nel 2020 è stato aperto un sentiero senza barriere architettoniche al confine tra i Monti Lusaziani e il parco nazionale della Svizzera boema, nella Boemia settentrionale. Si tratta di un sentiero unico immerso nella natura. Il percorso è concepito come circuito che inizia a Krásná Lípa, nella piazza vicino alla Casa della Svizzera boema senza barriere architettoniche, e conduce verso le sorgenti del fiume Křinice. Prosegue poi intorno all'ex cava di pietra fino alla riserva naturale di Velký rybník. Da lì è possibile tornare attraverso il bosco e i prati, da dove si vedono in lontananza i crinali dei Monti Lusaziani, fino alla stazione ferroviaria di Krásná Lípa e poi di nuovo in piazza. È disponibile anche un percorso esteso di nove chilometri. Il sentiero è adattato ai disabili e si svolge su superfici asfaltate o facilmente percorribili.

Pustevny, Libušín e Valaška

Nel valico di Pustevny, sui Monti Beschidi, si trova da oltre 100 anni un insieme di edifici con elementi di edilizia popolare. Purtroppo, uno degli edifici, lo Chalet Libušín, è stato distrutto completamente da un incendio più di 6 anni fa. Tuttavia, è già stata eretta una sua copia, compreso il rivestimento variopinto originale restaurato! Durante la stagione estiva del 2020, Libušín ha aperto al pubblico e tutti i turisti possono di nuovo godere della bellezza di questi edifici unici, progettati dall'architetto slovacco Dušan Jurkovič.
Il valico di montagna di Pustevny è un importante crocevia di sentieri escursionistici, un punto di partenza per escursioni a piedi, in bicicletta o in monopattino, o almeno per una passeggiata sul crinale del monte Radhošť. Il modo più semplice per arrivare qui è l'impianto di risalita di Trojanovice. Un'altra attrazione di Pustevny è il Sentiero panoramico sopraelevato Valaška, che comprende una piattaforma panoramica di vetro e una passerella "himalayana" sospesa lunga 150 metri.

Pista da bob sui Monti Beschidi

I Monti Beschidi offrono non solo il restaurato valico di Pustevny, ma anche la pista da bob Boboffka. Si trova sul monte Malá Stolová, vicino al comune di Čeladná. La pista è lunga quasi un chilometro e il vantaggio è che potranno andarci anche i vostri bambini (con un accompagnatore) a partire dai 3 anni. Quando salite, avrete i Monti Beschidi nel palmo della mano!

Comodamente fin sopra le nuvole

La funivia per il monte Sněžka, nei Monti dei Giganti, è stata ricostruita qualche anno fa. Sulla cima del monte ceco più alto vi porta ora una funivia a quattro posti suddivisa in due tronchi. Il secondo tronco è attivo in base alle condizioni meteorologiche. In ogni caso, l'intero viaggio dura solo 15 minuti circa. Se il tempo è bello, la veduta dalla cima del monte è indimenticabile. E se ne avete voglia, potrete continuare lungo i sentieri segnalati fino a Pec pod Sněžkou, a Horní Malá Úpa, a Luční bouda e poi a Špindlerův Mlýn.