Esperienze estive a Praga

Esperienze estive a Praga

L'estate è il momento ideale per viaggiare e chiunque venga a visitare Praga può visitare le attrazioni turistiche rinfrescandosi nell'acqua o svolgendo le attività tipiche di questa stagione.

Le previsioni del tempo promettono un'estate calda, ma, per fortuna, a Praga si possono trovare tanti luoghi in cui ripararsi dal sole caldo. Vi piacciono gli sport acquatici, le passeggiate, le gite romantiche lungo il fiume o magari preferite i festival? Praga d'estate è la destinazione giusta per le vostre vacanze. E, infatti, cosa c'è di meglio che vivere l'estate nel cuore dell'Europa, nella città dalle cento torri?

Il divertimento acquatico a Praga

Anche se Praga è una grande città, vi troverete diverse piscine all’aperto per rinfrescarvi anche nelle torride giornate estive. La biopiscina di Radotín, nella periferia sud-occidentale di Praga, è artificiale, ma il suo aspetto è naturale e, inoltre, viene pulita biologicamente, ossia senza prodotti chimici, solo con piante ed ecosistemi nelle lagune filtrate. Fare il bagno qui è quindi perfetto non solo per le famiglie con bambini piccoli, ma anche per chi soffre di allergie. Un'altra famosa piscina all’aperto, Džbán, si trova alla periferia di Praga 6, accanto alla riserva naturale Divoká Šárka. È possibile rendere più gradevole la giornata in piscina noleggiando barche o praticando vari sport come beach volley, beach soccer o frisbee. La piscina di Podolí, non lontana dal centro, è ormai un classico per i praghesi, pertanto è spesso molto affollata, sebbene disponga di due piscine all'aperto. Non lontano da qui, nei pressi del fiume Moldava, si trovano le celebri Terme gialle (Žluté lázně), un luogo rilassante per persone di qualsiasi età. Oltre alla balneazione, qui è possibile giocare a beach volley o a calcio-tennis; sono inoltre disponibili otto campi da bocce, ping-pong, barche, pedalò, dragonboat e scacchi giganti. È possibile noleggiare una barca o un pedalò per fare una bella gita sulla Moldava. Se non avete voglia di andare in pedalò, potete anche usufruire dei traghetti stagionali praghesi che collegano le due rive del fiume Moldava. È sufficiente avere il normale biglietto per i trasporti pubblici e potrete godervi una “crociera” sul fiume Moldava nel centro e nella periferia di Praga. E, una volta raggiunto il lungofiume di Dvořák (Dvořákovo nábřeží), potrete visitare la nave Pivovar (Birrificio). Come suggerisce il nome, questa nave è letteralmente piena di birra. Oltre alle birre speciali, qui potrete anche degustare la famosa birra ceca e l'eccellente cucina della Vecchia Boemia.

Passeggiate praghesi

Con il sole caldo sopra la testa, visitare i monumenti di Praga non è molto comodo, quindi potrebbe essere una buona idea passeggiare sulle isole praghesi. Con i bambini si può andare, ad esempio, sull’Isola dei bambini (Dětský ostrov). Come suggerisce il nome, sull'isola è presente un complesso di parchi giochi per bambini. L’Isola slava (Slovanský ostrov), non lontana dal Teatro Nazionale, offre la possibilità di visitare la leggendaria sala espositiva di Mánes e il serbatoio idrico a torre. L’Isola dei tiratori (Střelecký ostrov) e Kampa sono come fatte apposta per le passeggiate romantiche. Un'oasi di tranquillità e relax è Královská obora (Riserva faunistica reale), più nota come parco Stromovka, situata nelle vicinanze del centro fieristico di Holešovice. È il più grande parco cittadino di Praga e include diversi sentieri, compreso uno didattico, e cinque stagni. I Giardini di Riegr (Riegrovy sady) nel quartiere Vinohrady vantano tanti prati per i picnic e parchi giochi per bambini.

Praga – intrattenimento senza fine

L'estate a Praga ha molto da offrire. Uno dei luoghi più vivaci in estate è la Caserma Karlín (Kasárna Karlín). Questo complesso di ex caserme, che si trova nel quartiere di Karlín e che si sta preparando ad una ristrutturazione, è nel frattempo utilizzato come luogo per la cultura alternativa. Il cortile chiuso è animato da musica, esposizioni e proiezioni di film. I bambini si possono scatenare nell'enorme recinto con sabbia, mentre gli adulti possono apprezzare i tanti bar e caffetterie presenti. Per tutta l'estate, vengono organizzati vari programmi quasi ogni sera. Altamente raccomandato a tutti gli amanti della cultura indipendente.

Un altro luogo che negli ultimi anni ha scalato le classifiche di gradimento a Praga è il Tetto di Lucerna (Střecha Lucerny). Si tratta davvero del tetto del Palazzo Lucerna, situato quasi a metà di piazza San Venceslao. Sebbene la pandemia di COVID-19 di quest'anno abbia rovinato quasi tutti i piani, la vita sta gradualmente tornando alla normalità. Il programma per l'estate non è prestabilito con esattezza, tuttavia c'è quasi sempre qualcosa da fare qui. Concerti, yoga al tramonto o barbecue serali del vicinato. Il Tetto di Lucerna si trova fra il cielo e la terra, così come recita, giustamente, il suo slogan. Questo spazio unico è aperto ogni sabato, domenica e lunedì dalle 14:00 alle 22:00.

Il terzo suggerimento consente di trascorrere una serata piacevole a Praga in modo non convenzionale. L'Argine di Praga (Pražská Náplavka), che in realtà si chiama Rašínovo nábřeží (Lungofiume di Rašín), si estende lungo le rive della Moldava, dalla Sala espositiva Mánes alle pendici della collina di Vyšehrad. In estate, questo spazio offre un numero inesauribile di attività, dai mercati dei contadini, allestiti ogni sabato, agli eventi sportivi, culturali e gastronomici. Sono stati resi recentemente accessibili anche gli spazi sotterranei restaurati, originariamente presenti nelle mura dell'argine, in cui ci sono negozi, caffetterie, una biblioteca e vari bar. Vi si accede attraverso un oblò gigante girevole. Dovete provarlo!
Se di sera siete assaliti dalla fame e non avete voglia di andare a un concerto, provate una delle birrerie all'aperto. Quasi ogni ristorante offre questa possibilità, sia nel centro della città che da qualche parte in periferia. Tuttavia, se volete vivere una serata come dei veri praghesi, andate ai Giardini di Rieger (Riegrovy sady) a Vinohrady o a Letná, a pochi passi dal Museo Tecnico Nazionale. Sono entrambi vasti giardini con vedute serali della città e offrono un'ottima birra.

Preferireste andare a un’esposizione? In seguito alla recente attenuazione delle misure anti-Covid, questo non è più un problema. La Galleria Nazionale ha preparato un'esposizione interessante chiamata NEBOURAT! Podoby brutalismu v Praze (NON DEMOLIRE! Forme di brutalismo a Praga), che si può visitare fino al 22 novembre 2020. L’esposizione è stata allestita nel Palazzo delle Fiere (Veletržní palác) e include piante, fotografie e modelli di edifici praghesi degli anni '60 -'80 del XX secolo. Fino al 25 ottobre, il Museo Kampa ospita un’esposizione molto interessante: Alfons Mucha e Pasta Oner: Elusive Fusion. L’esposizione illustra gli intrecci di due personalità importanti: uno dei principali promotori dell'Art Nouveau, Alfons Mucha, e una delle personalità di spicco dell'arte di strada ceca, Pasta Oner, che crea quadri da oltre dieci anni. Fino al 12 ottobre, presso la galleria di arte moderna e contemporanea DOX, potete visitare l’esposizione Ultrasupernatural. È il risultato di oltre venti anni di progetti del duo artistico Barbora Šlapetová e Lukáš Rittstein, che hanno legato le loro vite all'ultima tribù indigena di Papua, Yali Mek. Gli artisti hanno elaborato la loro esperienza con l'apprendimento della vita degli indigeni e l'hanno trasferita in serie complesse di disegni, video, oggetti, fotografie e sculture monumentali. La Galleria della Città di Praga presenta un’esposizione retrospettiva del fotoreporter ceco di fama mondiale Antonín Kratochvíl. Si può visitare nell'edificio U Kamenného zvonu (Alla Campana di pietra) fino al 18/10/2020. E il nostro ultimo suggerimento è l’esposizione Simboli, dedicata ai simboli di Stato della Repubblica Ceca, che ne illustra l'origine e la trasformazione dal 1918 ad oggi. Fino alla fine di agosto, è possibile visitarla nell'Edificio storico del Museo Nazionale recentemente ristrutturato.