Sulle orme degli zoccoli equini

Sulle orme degli zoccoli equini

Fate una gita nelle scuderie e nelle stalle o venite ad assistere alla 131a edizione della corsa a ostacoli Velká pardubická

Sulle orme degli zoccoli equini
L'allevamento di cavalli ha una ricca tradizione nella Repubblica Ceca. La Boemia orientale è un vero e proprio paradiso per i cavalli e i loro amanti. Come potrebbe essere altrimenti, la più antica razza originale ceca, i Kladruber, proviene proprio da qui, e vi troverete la più antica scuderia del mondo ancora attiva, inclusa anche nella lista dell'UNESCO. In Repubblica Ceca sono inoltre presenti strutture sportive e attrezzature per il dressage, il salto ostacoli e gli sport per carrozze. Seguite queste maestose creature attraverso la Repubblica Ceca!

Kladruby – il paradiso dei cavalli

Kladruby nad Labem, in Boemia orientale, si trova un nuovo monumento dell'UNESCO, la Scuderia Nazionale con stalle e castello. Che cosa rende questo luogo così unico? Il paesaggio intorno a Kladruby è stato adattato per secoli alla scuderia locale, che è una delle più antiche scuderie del mondo. Già nel 1579, l'imperatore Rodolfo II ne fece una scuderia di corte imperiale e da allora è la casa dei cavalli di razza Kladruber, una razza ceca unica allevata appositamente per scopi cerimoniali presso le corti reali. I Kladruber bianchi locali sono ancora imbrigliati alle carrozze delle corti reali europee ed avete così la possibilità di immergervi nell'atmosfera dei vecchi tempi durante la visita del complesso. È possibile visitare le stalle, il castello e la rimessa delle carrozze. Il complesso è stato ristrutturato alcuni anni fa, quindi è pronto ad accogliere i visitatori amanti dei cavalli.

Slatiňany – alla scoperta dei cavalli neri

Di nuovo la Boemia orientale. Di nuovo il binomio castello di Slatiňany-scuderia. E di nuovo il Kladruber. Tuttavia, questa volta si tratta della varietà nera o corvina, che veniva utilizzata per i cortei funebri o per le carrozze dei dignitari della chiesa. La storia dell'allevamento dei Kladruber risale al XVI secolo. È possibile scoprirli durante la visita della scuderia, del museo ippologico del castello e anche del piccolo museo che è stato allestito in una casa chiamata "Švýcárna". Il castello ha molto da offrire oltre al museo ippologico. Non solo il classico percorso di visita attraverso gli interni del castello, ma anche il percorso chiamato Pokrok nezastavíš (Non si può fermare il progresso), che presenta le innovazioni tecniche che gli ultimi proprietari, la famiglia dei principi di Auersperg, fecero installare. Vedrete, per esempio, la sala caldaie, le cucine, i bagni, ma anche i cortili del castello, il solaio e le capriate del tetto.

Velká pardubická

E le corse ippiche? Le seguite? In caso di risposta affermativa, venite in autunno a Pardubice, che si trova, tanto per cambiare, in Boemia orientale. La più antica e probabilmente la più dura corsa campestre a ostacoli del continente europeo si tiene qui dal 1874 ogni seconda domenica di ottobre. Quest'anno le gare si svolgeranno il 10 ottobre. I cavalli e i fantini devono completare un percorso lungo 6 900 m e superare 31 ostacoli. Potete visitare l'ippodromo anche quando non si svolgono eventi organizzati: una guida vi mostrerà la struttura e scoprirete diversi aspetti interessanti della sua storia, ascolterete le vicende di cavalli e fantini famosi e vedrete gli ostacoli con i vostri occhi.

Quale ranch visitare?

E se cavalcate attivamente? Pensiamo anche a questo tipo di visitatori. Nella Repubblica Ceca sono presenti innumerevoli ranch, fattorie e maneggi. Alcuni di essi sono dedicati allo stallaggio e all'addestramento dei cavalli e altri offrono equiturismo al grande pubblico. Uno di questi ranch è il Ranch Pilgrim, che si trova in Boemia settentrionale, ai piedi dei Monti Lusaziani, nel villaggio di Sloup. Qui sono specializzati nell'allevamento e nell'addestramento di una razza nordamericana molto tranquilla. Un altro ranch interessante è l'Appalosa Ranch Lažínky vicino a Moravské Budějovice nella Moravia meridionale. Vi sentirete come se foste nel selvaggio West nei suoi giorni di gloria! Vi allevano una mandria di cavalli Appalosa, una razza indiana quasi sconosciuta in Europa. Il ranch è aperto al pubblico, offre passeggiate guidate a cavallo e ospita una serie di eventi. Non lontano dalla storica città di Kroměříž troverete il Ranch Kostelany, che offre anche corsi di equitazione, passeggiate a cavallo nella natura circostante e passeggiate a mano con i cavalli per bambini. E si può anche alloggiare in un vero tepee indiano!

Cavalli selvaggi non solo nel selvaggio West

Alcuni anni fa, in Repubblica Ceca è stato lanciato un progetto eccezionale. Sono stati identificati alcuni luoghi in cui poi sono stati liberati dei cavalli selvaggi, ossia cavalli di razza pony Exmoor. Si tratta probabilmente di una delle razze originali che erano parti integranti del paesaggio europeo qualche migliaio di anni fa. Attualmente non è possibile vedere cavalli allo stato brado, ma vi suggeriremo due luoghi in cui contribuiscono a conservare l'ambiente originale delle steppe in riserve faunistiche di grandi dimensioni. Uno si trova a pochi chilometri a est di Praga, nei pressi della città di Milovice in Boemia centrale. Vi si trova una riserva per cavalli selvaggi, bisonti e uri. Pascolando nelle rare steppe e in ciò che è rimasto delle ricche praterie, contribuiscono a preservare la fragile biodiversità e a prevenire la crescita eccessiva di siti biologicamente preziosi. Sono inoltre presenti diverse piattaforme di osservazione da cui si può osservare la coesistenza di grandi erbivori europei nativi. La riserva è così grande che i cavalli e altri animali ci vivono senza alcun intervento umano o alimentazione somministrata da persone. Il secondo luogo in cui è possibile vedere i cavalli selvaggi è il Parco Nazionale di Podyjí in Moravia meridionale. Potete trovarli in particolare nella zona della brughiera di Havranice e del poligono di tiro di Mašovice. Si tratta di un misto tra steppa rocciosa e prati e i cavalli selvaggi proteggono questo paesaggio dalla crescita eccessiva di piante legnose anemocore.