10 castelli da scoprire

10 castelli da scoprire

Consigli di viaggio per sfuggire alla folla di turisti

HomeNovità10 castelli da scoprire
Il Castello di Praga e quello di Karlštejn sono monumenti bellissimi, non ci sono dubbi al riguardo. A volte, però, il problema è che, se siete già stati in Repubblica Ceca, è possibile che li abbiate già visitati. Oppure, state pianificando un viaggio, ma desiderate un po' più di privacy e non volete andare dove vanno tutti. Quindi la domanda è: dove andare? Siamo lieti di presentarvi dieci castelli da scoprire della Repubblica Ceca. Alcuni sono belli, altri incompiuti da diverse centinaia di anni, altri ancora unici per la loro posizione. Lasciatevi ispirare da luoghi ancora poco conosciuti e venite ad esplorare la Repubblica Ceca.

Il castello di Jemniště

Il castello barocco di Jemniště si trova a sud di Praga, nella Boemia centrale. Ci si arriva in meno di un'ora di automobile. L'esposizione del castello visitabile presenta 9 sale e la cappella di San Giuseppe. La guida vi condurrà negli interni con arredi d'epoca e le collezioni della nobile famiglia degli Sternberg, che, a proposito, vive ancora qui. Occasionalmente si svolgono anche visite notturne del castello. Potete rendere più piacevole l'attesa della visita nella caffetteria del castello ed è possibile anche alloggiare nei bellissimi appartamenti del castello. La particolarità del castello di Jemniště è che, se ordini un cestino da picnic con almeno due giorni di anticipo, tutto sarà pronto per te e, insieme ai tuoi amici o partner, potrete godervi un autentico picnic sull'erba nel giardino del castello!

Il castello di Mnichovo Hradiště

L'eccezionale castello barocco di Mnichovo Hradiště si trova al confine tra la Boemia centrale e la Boemia settentrionale. Viaggiando in auto da Praga verso nord, in direzione dei Monti Iser, sarà impossibile non notare questa città. La visita del castello vi condurrà nel teatro del castello, con le quinte barocche originali, nella biblioteca che un tempo fu gestita dal famoso seduttore di donne Giacomo Casanova e alla tomba di Albrecht di Wallenstein, famoso militare che partecipò alla Guerra dei Trent'anni. Gli interni del castello risalgono al XVIII secolo e, durante la visita, potrete respirare l'atmosfera del passato. Dal punto di vista storico e artistico, la pinacoteca del castello è di grande pregio. Se decidete di venire, è preferibile acquistare i biglietti online sul sito Web del castello.

Il castello di Jezeří

Un tempo, il castello di Jezeří vantava la definizione di perla dei Monti Metalliferi. È così anche oggi? Lo lasciamo decidere a voi. Durante il turbolento XX secolo, il castello ha cambiato diversi proprietari che, nella maggior parte dei casi, l'hanno fatto cadere in rovina. Il colpo di grazia è stato dato dalla miniera di lignite di superficie, che inizia quasi all'ingresso del castello. Il castello di Jezeří è stato il primo monumento ceco ad essere incluso nell'elenco dei sette monumenti più a rischio d’Europa, pubblicato dall'organizzazione per il patrimonio culturale Europa Nostra. Speriamo che il periodo peggiore sia alle spalle e che il castello torni a prosperare. Il castello offre visite regolari degli interni. Venite ad ammirare non solo il castello, ma anche la miniera. Si tratta di un'unione interessante che non troverete da nessuna parte. E attenzione! Tra circa 30 anni non resteranno più tracce della miniera. Il castello si ergerà di nuovo sopra uno dei laghi più grandi della Repubblica Ceca. Allora, affrettatevi!

Il castello di Grabštejn

Il castello di Grabštejn si erge su una collina rocciosa nelle vicinanze di Liberec, nella Boemia settentrionale, e ha una lunga storia. È menzionato per la prima volta in alcune fonti del XIII secolo. In seguito, fu trasformato in un bellissimo palazzo rinascimentale e ancora oggi presenta questo aspetto. Il castello offre due interessanti percorsi di visita. Quando si può venire? Preferibilmente all'inizio di luglio, quando si svolge la festa del castello (e del giardino) di Grabštejn (Grabštejnská (za)hradní slavnost), una tradizionale festa estiva. Potrete godervi tanta musica, balli, scherma, l'esibizione esilarante del boia locale, le guide in costume, dimostrazioni di armi da fuoco e armi bianche, deliziosi rinfreschi nella taverna del castello e artigiani e stallieri che offrono creazioni di cucina d'epoca e altri prodotti e souvenir. Venite a godervi la storia con tutti i vostri sensi!

Il castello di Zákupy

Al castello di Zákupy, nel Paradiso Boemo, si possono vedere gli arredi eccezionali dei saloni imperiali, risalenti alla metà del XIX secolo. Potrete ammirare carta da parati, lampadari, mantovane, tende e mobili con imbottiture originali risalenti a quasi 200 anni fa. Ma cosa rende interessante questo palazzo? Ospitò sia re che imperatori. Il castello di Zákupy era famoso come residenza estiva dell'imperatore austriaco e re boemo Ferdinando I d'Asburgo-Lorena. Il sovrano veniva qui molto volentieri e questo fatto verrà sottolineato spesso dalla guida durante la visita. Attraverserete, ad esempio, gli appartamenti dell'imperatrice e dell'imperatore, compresa la loro camera da letto condivisa. Avere una camera da letto condivisa non era affatto una consuetudine all'epoca, il che dimostra l'amore, allora atipico, che i coniugi imperiali provavano l'uno per l'altra.

Il castello di Kámen

Nell’area al confine tra la Boemia meridionale e Vysočina, si trova il romantico castello di Kámen. Originariamente un castello gotico, fu costruito a metà del XIII secolo su un'ampia roccia, da cui prese anche il nome. Perché venirci? Se vi piace l'odore della benzina e il vostro cuore batte per le due ruote, dovete assolutamente venire! Il castello, infatti, ospita oggi il Museo delle motociclette storiche. Al momento, gran parte della collezione include le moto Jawa e ČZ di produzione prebellica e postbellica. Tuttavia, l’esposizione comprende anche le motociclette di altri marchi. I pezzi unici della collezione attuale sono la motocicletta da traino del 1910, costruita interamente da un dilettante, e una Walter a due cilindri del 1913. Se invece a una parte della vostra famiglia non interessano le motociclette, è possibile anche visitare il castello, che ospita un’esposizione sulle abitazioni e sullo stile di vita nel palazzo tra il XIX e l'inizio del XX secolo, con esempi di interni di abitazioni e un’esposizione storica nel Palazzo Vecchio.

Il castello di Slavkov/Austerlitz presso Brno

Nella Moravia meridionale, a pochi chilometri da Brno, si trova un luogo noto a tutti coloro che si interessano di storia militare. Proprio qui si svolse la celebre battaglia di Austerlitz di Napoleone. Tuttavia, oggi non vi consigliamo una visita al Monumento alla pace, ma al castello di Slavkov/Austerlitz. È uno dei palazzi più antichi della Moravia. Nel tempo, il castello originario fu trasformato in palazzo con intorno un vasto e bellissimo parco. Durante la visita del castello vedrete anche la Sala storica ovale, dove fu firmato l'armistizio tra Austria e Francia durante le guerre napoleoniche.

Il castello di Lysice

Il castello di Lysice è un gioiello dimenticato della Moravia situato a nord di Brno. Questo edificio barocco costruito al posto di una fortezza rinascimentale circondata d'acqua fu ristrutturato all'inizio del XIX secolo. Il suo maggiore vanto è rappresentato dagli interni originali riccamente arredati, che presentano ai visitatori la vita e lo stile della principale famiglia di conti moravi. Attira molti visitatori anche l'armeria storica restaurata che, con le sue 2000 armi, è una delle più grandi della Moravia. L'armeria include armi di ogni tipo, dall'era gotica al XIX secolo. Fra le rarità figurano una spada realizzata con la protuberanza allungata della testa di un pesce sega e una spada da samurai giapponese originale.

Il castello di Čechy pod Kosířem e il Museo delle carrozze

Anche se il nome Čechy ("Boemia" in ceco) si riferisce solitamente ad un'altra parte della Repubblica Ceca, questo castello si trova in Moravia, nei pressi di Olomouc. Si tratta di un castello aperto relativamente di recente al pubblico, circondato da un prezioso parco di 21 ettari. Il castello offre diversi percorsi di visita. Un altro "polo di attrazione" di Čechy pod Kosířem è il Museo delle carrozze locale. Si tratta del più grande museo di carrozze storiche della Repubblica Ceca (e uno dei più grandi dell'Europa centrale), dove, allo stesso tempo, si occupano anche del loro restauro. La collezione unica comprende 38 carrozze risalenti agli anni dal 1750 al 1920. Il reperto più raro del museo è la "Carrozza d'oro" prodotta in Francia nel 1750.

Plumlov

Un altro gioiello dimenticato della Moravia situato non lontano da Olomouc si trova al di sopra del bacino idrico del villaggio di Plumlov. La costruzione del castello iniziò nel XVII secolo e l'edificio avrebbe dovuto avere tre piani e diverse ali. Purtroppo, ne rimase solo lo scheletro. Non fu mai abitato, furono soltanto arredate quattro camere in tutta fretta. Nel XIX secolo, l'edificio ospitò il tribunale distrettuale e l'ufficio delle imposte, mentre gli altri locali furono trasformati negli appartamenti dei funzionari. Dal 2001 sono in corso i lavori di ristrutturazione del castello. Oggi, durante le visite, è possibile attraversare il castello dalla cantina al solaio (sì, è visitabile previa prenotazione). Durante la stagione estiva del 2020, sono previsti diversi eventi, ad esempio, dal 4 al 6 luglio, Dobývání hradu Plumlova (La conquista del castello di Plumlov) e, l'8 e il 9 agosto, Šermířský víkend (Il fine settimana della scherma), l'evento locale più importante di tutta la stagione.