Sulle orme del compositore Bedřich Smetana

Sulle orme del compositore Bedřich Smetana

Venite con noi a scoprire questo compositore ceco del XIX secolo! Quest'anno avrebbe festeggiato il suo 195° compleanno.

HomeNovitàSulle orme del compositore Bedřich Smetana
Bedřich Smetana è uno dei più famosi compositori cechi al mondo. Le sue composizioni si suonano ancora oggi da Londra a Tokyo e fino a Buenos Aires. Nacque nel 1824 e morì esattamente 60 anni dopo, quindi quest'anno commemoriamo i 195 anni dalla sua nascita e i 135 anni dalla sua morte. Che vita ha vissuto? E quali luoghi della Repubblica Ceca sono legati a lui?

Chi era Bedřich Smetana?

Questo famoso compositore nacque il 2 marzo 1824 nella città di Litomyšl, nella Boemia orientale, "quasi" in un castello, perché suo padre lavorava come mastro birraio in un birrificio e, insieme alla moglie e alcune figlie, vivevano in un appartamento che apparteneva al castello, che ora è protetto quale eccellente esempio di architettura rinascimentale dall'UNESCO. Se andate a Litomyšl, quindi, visitate non solo il castello, ma anche la casa natale di Bedřich Smetana, ne vale la pena.

Il piccolo Bedřich aveva un talento musicale che i suoi genitori intendevano far sviluppare. Già prima di andare a scuola, suonava il violino e a otto anni iniziò a comporre. In gioventù, andò a Praga per studiare musica, dove in seguito aprì una scuola di musica. Nel 1856 andò in Svezia, dove insegnò musica, tenne concerti come pianista virtuoso e compose opere. Alla fine, tuttavia, scelse Praga come città in cui vivere ed infatti vi dimorò per la maggior parte della sua vita. Negli ultimi dieci anni di vita era sordo, ma ciò non gli impedì di creare composizioni e opere (Il segreto, Il bacio, Il muro del diavolo e il ciclo per piano "Danze ceche"). Trascorse questo periodo da sua figlia, nella casetta dei guardacaccia di Jabkenice, vicino a Mladá Boleslav, a nord di Praga. Oggi, la casa in cui visse è un museo che presenta ai visitatori la sua vita personale e lo studio. Smetana è sepolto a Praga, nel cimitero di Vyšehrad, dove riposano i più grandi compositori, scrittori e altri artisti cechi.

Anche se le sue opere non conobbero solo successi, Bedřich Smetana divenne un importante rappresentante della cultura e della musica nazionale ceca mentre era ancora in vita. Tra le opere più famose suonate sui palcoscenici di tutto il mondo figurano la Sposa venduta e il ciclo sinfonico La mia patria. A Praga viene ricordato dal Museo Bedřich Smetana, non lontano dal Ponte Carlo. Qui potrete conoscere la sua vita, i successi e le delusioni, nonché le composizioni più famose.

Il festival musicale "Smetanova Litomyšl" (Litomyšl di Smetana)

Si tratta di uno dei più vecchi festival musicali della Repubblica Ceca (Smetanova Litomyšl - Litomyšl di Smetana) e probabilmente la più grande "commemorazione" della vita e delle opere di Bedřich Smetana. Quest’anno, il festival si svolgerà a Litomyšl dal 13 giugno al 7 luglio. Gli organizzatori stanno preparando messe in scena delle opere, concerti di gala, cantate e serate musicali. Il programma di tutto il festival è vario e include anche parti dedicate a famiglie con bambini e serate a tema. L'intero festival si svolgerà a Litomyšl, più precisamente nel castello, nella vicina chiesa dell'Esaltazione della Santa Croce, nei giardini del monastero proprio dietro la chiesa e nel castello di Nové Hrady, appena fuori Litomyšl.

20 anni di Litomyšl nell'UNESCO

Siamo certi che non rimpiangerete i viaggi a Litomyšl. Si tratta di una cittadina pittoresca immersa in un bellissimo paesaggio incontaminato della Boemia orientale. La città è sempre stata al confine tra la Boemia e la Moravia, le due regioni storiche dell'attuale Repubblica Ceca. Grazie agli sforzi di molte istituzioni e proprietari, l'intera collina del castello è stata restaurata, compreso il castello stesso, che quest'anno celebra i 20 anni dall'iscrizione nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO. Sono previste decine di eventi, ma il culmine delle celebrazioni sarà il secondo fine settimana di settembre, quando avrà luogo l'inaugurazione nazionale delle Giornate europee del patrimonio. Come parte di questo evento, a Litomyšl si potrà assistere alla Festa italiana, che celebra il Rinascimento italiano nel cui spirito è stato costruito l'intero castello della città.